Search   You are here:  Trasferirsi a vivere e lavorare alle Canarie Fabio  
condividi Mollotutto su facebook







Link Sponsorizzati


confronta voli economici.png
  Vivere e Lavorare in:  ASIA  | OCEANIA   | AMERICA DEL SUD E CARAIBI   | AMERICA DEL NORD E CENTRALE   | AFRICA   | EUROPA

Link Sponsorizzati


TRASFERIRSI A VIVERE E LAVORARE A GRAN CANARIA:
La testimonianza di Fabio Ruini




Il mio primo viaggio nel 1982 quando avevo solo 17 anni. Con amici siamo andati in Sicilia. Taormina, giardini di Naxos, gole di alcantara. Posto meraviglioso, mare e paesaggi unici, persone simpatiche, cordiali e ospitali. Abbiamo soggiornato in casa di amici, la soluzione che sempre preferisco. Così sempre ti resta qualcosa dentro. Che bei ricordi. Allora mi pareva un viaggio epico, 1200 km tutta l’Italia da nord a sud.
Nel 1985, il primo viaggio all’estero, Spagna, sempre con amici. In auto fino a Barcellona, Casteldefels e a Valencia, e poi su per i Pirenei fino ad Andorra. Poi con amici siamo anche andati in aereo a Malta e in auto a Parigi. Questi ultimi due però non li considero viaggi, ma toccata e fuga, andare in un posto solo per dire ci sono stato. Eravamo molto giovani, si dice sempre così per giustificare ogni idiozia, e non capivamo tante cose.

Nel 1989 decido di imparare bene Inglese
, prendo alcune lezioni private da un amico di un collega di lavoro il quale è appena tornato da Los Angeles, dove ha trascorso un paio d’anni della sua vita per studiare appunto la lingua e per farsi una esperienza di vita. In breve diventiamo amici, e parliamo spesso di viaggi, delle sue esperienze. In breve mi convinco, decido di passare il mese di agosto negli USA, a San Diego California, per una di quelle che allora si chiamavano vacanze studio. E’ la prima volta che viaggio solo, ed in un paese così lontano dove non conosco nessuno, neppure bene la lingua. L’esperienza però è per me determinante. Da allora torno più volte negli USA. Mi fermo oltre due anni , voglio imparare bene la lingua, tento di ottenere la residenza e di trovare un lavoro, cosa per altro difficilissima. Ma forse meglio così. Torno in Italia, ma la febbre per il viaggio, quello vero dove vai in un paese per starci e viverci mi resta.
Vado poi in Canada, in Sud Africa, in Australia. Paesi meravigliosi, esperienze bellissime.
Poi in vacanza a Londra, di nuovo a Parigi ed in Spagna.

Ora però alla soglia dei 45 non ho più tanta voglia di ricominciare da zero in un paese tanto lontano dalla mia Europa.
Nel 2006 per caso vado a Fuerteventura Isole Canarie. Mi piace subito, molto, decido di tornarci a vivere. E’ vicina all’Italia, condizione fondamentale. Voglio restare abbastanza vicino ai miei vecchietti, sapete nel caso di necessità. Ed è in Europa, con l’euro come moneta e nessuna difficoltà ad ottenere documenti e permessi vari per risiedere o lavorare. Il clima è ottimo e le spiagge meravigliose. A Fuerteventura un Signore Italiano originario di Livorno che sull’isola ha una agenzia immobiliare, mi offre un lavoro come agente immobiliare. Così comincia la mia avventura alle Canarie. Passo dall’immobiliare gestita da persone poco affidabili, a fare servizio tecnico in un albergo, faccio anche la guida turistica portando turisti con un fuoristrada per i deserti di Fuerteventura, e per ultimo faccio l’addetto alla produzione di gelato per un amico Italiano che sull’isola ha una produzione artigianale.



gracanaria.JPG


Vivo oltre due anni a Fuerteventura, poi a causa della crisi economica arrivata nel 2008, perdo il lavoro. Nel frattempo ho conosciuto una ragazza Cubana, volo a Cuba a sposarmi con lei, torniamo in Italia per regolarizzare i suoi documenti, quindi di nuovo alle Canarie. Questa volta a Las Palmas, capitale di Gran Canaria.
Fuerteventura è a due passi, anzi è una provincia di Las Palmas stessa. Qui però sembra esserci più lavoro e più vita. La città è molto bella, io e mia moglie ci stiamo sistemando proprio adesso. Diario di viaggio in tempo reale quindi.


SI … comincio a scrivere dei miei viaggi e non solo; proprio da qui, ricomincio da Gran Canaria. Ricominciamo in due, alla ricerca di un lavoro, ma con tanta positività e voglia di fare. Decido così di fare il mio blog personale in tre lingue, www.vagabond-traveller.blogspot.com dove racconterò un po’ i miei viaggi, la vita quotidiana attualmente in Las Palmas di Gran Canaria, la burocrazia, parlerò di lavoro qui alle Canarie e di notizie varie anche non  solo propriamente  locali. Offrirò il mio aiuto, per quanto sia possibile a tutti coloro che pensano seriamente di lasciare tutto e venire a vivere qua, o andare in uno dei paesi che ho conosciuto.



gran canaria2.JPG


Mi interessa che le mie esperienze di viaggio e la mia attuale residenza in Gran Canaria possano essere di aiuto a quanti hanno progetti di fuga o trasferimento vari.
La mia esperienza mi insegna che non è facile, ma possibile. Che tanti sono gli avvoltoi sul territorio pronti a divorarti, soprattutto i tuoi connazionali espatriati che non vedono l'ora di cucinarti a dovere sfruttando la tua ingenuità. Tanti sono gli pseudo consulenti che offrono aiuto agli incauti ed ingenui pronti a partire.


Il mio obiettivo è quello di dire a tutti come stanno realmente le cose, nel bene e nel male. Parlare dei pro e dei contro dei vari paesi. Ho viaggiato molto e ho incontrato tanti italiani trasferitisi, e tanti che dopo essersi trasferiti in mitici ed esotici paradisi caraibici e non solo,  sono fuggiti per l'ennesima volta e sono magari tornati in Italia con la coda fra le gambe,  o sono approdati qui alle canarie. Fuggire dall'italia, incantati dal racconto di qualcuno che ti dice che con poche migliaia di euro, in un paradiso caraibico, puoi aprire la tua attività, e poi ritrovarsi a vivere con paura, dormire con la pistola sotto il cuscino perchè quelli da cui devi guardarti sono la polizia locale=mafia... beh, non è proprio il sogno di tutti.


Trova un volo economico per Gran Canaria

Trova un hotel economico a Gran Canaria


Fabio Ruini




World Visa verifica in quali paesi puoi ottenere un visto permanente728 t_21Bvke.gif
Dal 1907 LA TUA SSICURAZIONE VIAGGI
STUDIARE E LAVORARE ALL'ESTERO

EAZYCITY
TRASFERIRE DENARO ALL'ESTERO

Inviare-denaro-Estero

Link Sponsorizzati



VERIFICA IN QUALI PAESI PUOI TRASFERIRTI
I cittadini europei all'interno della UE possono trasferire la propria residenza liberamente.
Nei Paesi extraeuropei la residenza puo' essere richiesta e concessa in base a certe condizioni economiche: alcuni Stati prevedono il trasferimento, presso una banca locale, della propria pensione o rendita oppure di un capitale minimo al fine di ottenere la rendita richiesta. In altri Paesi viene richiesto un versamento annuale a fondo perduto oppure l'acquisto o l'affitto di un immobile: ogni Paese ha un ventaglio molto interessante e diverso di opportunita'.
MOLLOTUTTO social network

zaino bagaglio a mano per voli low cost.jpg
LO ZAINO PERFETTO
COME BAGAGLIO A MANO DA CABINA
ADATTO A TUTTI I VOLI
DELLE COMPAGNIE LOW COST
Salva
HOME:OFFERTE LAVORO ESTERO:GUIDA:LIBRI:PAESI - LEGGI - VISTI:TROVA I VOLI PIU' ECONOMICI:COME CAMBIARE VITA:PENSIONATI ALL'ESTERO:OCCASIONI IMMOBILIARI
MOLLOTUTTO © 1998 Marchio Registrato - Reg.Trib. RE N°1217 - all rights reserved - VAT IT02209570353 Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy