Search   You are here:  TRASFERIRSI A VIVERE E LAVORARE IN INGHILTERRA  
condividi Mollotutto su facebook







Link Sponsorizzati


confronta voli economici.png
5 PASSI PER TRASFERIRSI FELICEMENTE ALL'ESTERO
Partner TRASLOCHI
Traslochi Internazionali Low Cost

Partner COSTA RICA
Vivere in Costa Rica

Partner AUSTRALIA
Trasferirsi in AUSTRALIA

Partner IRLANDA
Trasferirsi in IRLANDA

Partner
CANARIE
Trasferirsi alle CANARIE

Partner COSTA DEL SOL

italiani Costa del Sol

Partner CAPO VERDE
CapoVerde 170x85


Partner LONDRA
Trasferirsi a LONDRA

Partner PORTOGALLO

Portogallo da Vivere 200.png

Partner DUBAI
investire a Dubai
Salva
ultimi paradisi terrestri
vivere no limits
Racconti di italiani all'estero
MOLLOTUTTO YOUTUBE
VIAGGI NELLE GRANDI CITTA.png
Mappe e Statistiche
MOLLOTUTTO Music
Links Mollotutto
CHI SIAMO
CONSIGLIA MOLLO TUTTO AD UN AMICO.png
Scrivi a MOLLOTUTTO
RASSEGNA STAMPA Mollotutto
  Vivere e Lavorare in:  ASIA  | OCEANIA   | AMERICA DEL SUD E CARAIBI   | AMERICA DEL NORD E CENTRALE   | AFRICA   | EUROPA

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati


INGHILTERRA (Londra): Filippo ha trovato lavoro come recptionist di hotel a Londra
Filippo, padre di cinque piccole figlie, è dovuto partire da solo all'avventura in cerca di lavoro.
Ha scelto l'Inghilterra e grazie al suo coraggio e determinazione è riuscito a trovare lavoro come receptionist di hotel.
Ora attende che la situazione si stabilizzi per trasferire anche la sua famiglia in Inghilterra.

"Imparate a stupirvi come quando eravate bambini, una nuova avventura è da prendere con curiosità, piacere, stupore e voglia di misurare se stesso con le avversità... io ho dormito anche in stazione e son stato tre giorni con solo una tazza di caffè al dì. Abbiate pazienza, non scoraggiatevi, siate umili, siate disposti a farvi correggere e magari portate almeno 3000€ e non come il sottoscritto che è partito con un biglietto Ryanair a 15€ e 200€ in tasca. Ma purtroppo non potevo fare altrimenti". Leggi tutto l'articolo...
Link Sponsorizzati


Francesca Frosoni 1 copia.jpg
INGHILTERRA (Londra): Fare carriera a Londra, Francesca Frosoni
Si può decidere di mollare tutto nel giro di 3 settimane e partire per l'Inghilterra senza più tornare? A quanto pare sì! Francesca Frosoni, oggi 38 anni, ha lasciato la sua Roma 11 anni fa. In Italia, dopo la maturità classica, aveva avviato una società di eventi operante in tutto il territorio nazionale. Un'esperienza faticosa, anche se realizzante, portata avanti con passione, almeno fino al giorno in cui un evento demoralizzante l'ha spinta a riflettere sulla possibilità di cambiare radicalmente la propria vita.
"Mi sono fermata un attimo a riflettere: avrei potuto ricostruire tutto il perduto, impegnandomi per altri 2 anni per tornare al punto in cui ero, ma non vedevo un futuro. Avrei dovuto continuare a farmi strada tra spintoni e gomitate, tra persone disoneste e tasse che non sempre riuscivo a pagare... Così un giorno me ne sono andata: l'ho deciso in appena 3 settimane". Leggi tutto l'articolo...
Link Sponsorizzati

LONDRA: Roberto e sua moglie Elena partono fra due mesi per trasferirsi a Londra
Siamo Roberto (28 anni)  ed Elena (27). Per noi la vita vera, quella che ti fa alzare la mattina con la voglia di spaccare il mondo, è cominciata nel 2010: l'anno in cui ci siamo sposati e abbiamo iniziato a trasformare i nostri sogni in progetti...la vera voglia di lasciare l' Italia è nata dal primo viaggio che abbiamo fatto in USA. Grazie al lavoro basato sul web abbiamo potuto prenderci 2 mesi per investire in immobili in Florida e lavorare guadagnando a distanza, è da qui che abbiamo capito la differenza tra il classico lavoro che ti mette le catene e invece un lavoro che significa libertà... la mentalità è molto più aperta, e una differenza che cambia qualsiasi approccio sia nel business che nella vita di tutti i giorni è la fiducia! In Italia te la devi guadagnare lottando e a volte nemmeno la si raggiunge al 100%. In Uk già dai primi viaggi è stato chiaro che la fiducia è un punto di partenza! Leggi tutto l'articolo...


INGHILTERRA (Londra): Una rampa di lancio verso il futuro! Andrea Marangia
Andrea, 19 anni, nato a Milano e vissuto in Puglia.
"Londra è stata una necessità. Mi spaventava l’idea di laurearmi in Italia e rimanerci bloccato per sempre". Ci racconta Andrea "Ho visto e sentito troppe storie di neolaureati che non riescono a trovare un’occupazione in Italia, dopo la laurea. La maggior parte di loro si arrende e si accontenta di qualsiasi cosa, sperando che negli anni qualcosa cambi. I più coraggiosi, sono quelli che decidono di spostarsi all’estero. A questo punto, però, subentra il problema linguistico – in questi anni, infatti, a Londra ho conosciuto ingegneri  Italiani che lavavano i piatti in qualche ristorante londinese o servivano del caffè – e questo non è molto incoraggiante per un venticinquenne che decide di partire".
Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Londra): Una laurea in bio-informatica e la necessità di andare via
La storia di Davide è la tipica storia del laureato italiano:...una realtà che pensa ad altro, che non dà lo giusto spazio ai settori importanti della ricerca. Poi mette il suo Cv online e piombano dall’estero tante offerte per lavorare nel suo settore e con uno stipendio che si sarebbe sognato nella sua Sicilia e nella metropoli milanese in cui aveva lavorato. Oggi ha 33 anni, vive vicino Londra e l’Italia la guarda solo da lontano. "...Deluso cerco la mia strada nel mercato del lavoro siciliano e mi ritrovo a lavorare per una piccola azienda di consulenza che, dopo qualche mese, mi manda a Milano con uno stipendio quasida fame... ho mandato il mio CV ad un'altra multinazionale che aveva delle posizioni aperte interessanti, colloquio e fra poco cambierò lavoro con un consistente aumento di stipendio. Questa cosa si chiama mercato del lavoro ed è triste dirlo ma in Italia non esiste". Leggi tutto l'articolo...

INGHILTERRA (Londra): Davide lavora come cuoco in un ristorante italiano
Davide è un ragazzo ventenne nato e vissuto a Milano che quest'estate, dopo aver terminato gli studi alla scuola alberghiera, ha deciso di partire per Londra dove si è velocemente ambientato ed ha trovato lavoro come cuoco in un ristorante italiano.
"Posso dire che sono abbastanza soddisfatto della mia scelta visto che a 20 anni faccio il lavoro che ho sempre sognato di fare e che con il mio stipendio riesco a vivere tranquillamente in una delle più belle città del mondo... In Inghilterra è abbastanza facile trovare lavoro e molte persone sono disposte ad offrirti una possibilità anche se non sei nessuno, cosa che in Italia non è facile che accada... Ho incontrato veramente tantissimi italiani a Londra, cosa tra l'altro che non mi sarei mai aspettato..."
Leggi tutto l'articolo...
Matina Stea2.jpg
INGHILTERRA (Manchester): Trasferirsi a vivere in Inghilterra, Martina Stea
Per Martina Stea, forse vivere all’estero è stata sia una scelta di vita che professionale.
Da Roma, dove è nata ora si è trasferita a Manchester.
In Italia ha fatto i suoi studi, laureandosi in lingue straniere presso la facoltà di Lingue dell’Università RomaTre.

"Finora il bilancio è più che positivo: l'ambiente lavorativo universitario è accogliente, i professori presso i quali lavoro sono disponibili e l'attività didattica è interessante.... Per quanto riguarda la questione strettamente personale, sono molto contenta di misurarmi con un compito mai svolto prima come quello della didattica, e mi sto impegnando per dare sempre il massimo in ogni mansione che svolgo".
Leggi tutto l'articolo...


VUOI TROVARE UN LAVORO IN INGHILTERRA?

USA IL MIGLIORE MOTORE DI RICERCA PER TROVARE LAVORO IN TUTTO IL MONDO!


INSERISCI QUI SOTTO LE TUE RICHIESTE E... BUON LAVORO!


Offerte di lavoro su Careerjet

INGHILTERRA (Londra): Alice, innamorarsi di Londra
Pochi mesi sono bastati ad Alice, ventisettenne friulana con una laurea in Comunicazione e Pubblicità, per innamorarsi di Londra. Galeotta una breve esperienza come ragazza alla pari che le è rimasta nel cuore, tanto che dopo un paio di anni, grazie ad un tirocinio è riuscita a tornarci. Nonostante le iniziali difficoltà, dovute soprattutto al mantenersi con la borsa di studio, gli affitti troppo cari e gli affetti lontani, alla fine Alice ha, finalmente, trovato il suo posto nella capitale. Dopo un primo lavoro “interessante ma un po’ noioso”, attualmente è riuscita a trovare un’ occupazione che la appaga di più. All’Italia pensa spesso, soprattutto in estate, quando il cielo di Londra fa i capricci e la mancanza degli affetti si fa più pressante, ma il modo di vivere la città, la gente e le possibilità che offre fa si che Londra rimanga sempre la scelta giusta. Leggi tutto l'articolo...

Giusy M. è partita dal suo paese in provincia di Lecce per un soggiorno-studio a Londra presso la Wimbledon School of English, una delle più antiche scuole inglesi per stranieri. Nel suo bagaglio una laurea a pieni voti in Lettere Classiche e la consapevolezza piena ed amara della necessità di renderla quanto più spendibile possibile con un soggiorno all’estero ed un attestato che certifichi le sue nuove conoscenze, in un’Italia che della cultura non sa che farsene e che alla scuola ha tolto da tempo il suo valore e senso. E per fare quella che lei definisce una “full immersion” è partita da sola, “evitando” il contatto con gli altri italiani. Anche se, dice, «una volta arrivata qui mi son resa conto che a Londra ci sono più Italiani che Inglesi!». "Tra il nulla e Londra preferisco la seconda opzione. Sicuramente continuerò a studiare inglese e qui manderò curricula in quanti più posti possibile".
Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Londra): Trovare lavoro come manager a Londra Daniele
Per Daniele Coda inserirsi in nuove realtà non è mai stato un problema. Nato ventisette anni fa da madre inglese e padre italiano, ha già trascorso un paio di anni in giro per il globo. Per lavoro o per passione, nonostante la sua giovane età, ha accumulato una gran bella fetta di esperienze in paesi stranieri. Sono particolarmente incline agli spostamenti, racconta. Poi sono fortunato – aggiunge – anche perché non ho mai avuto problemi con l’inglese, mia madre è Londinese, mi ha insegnato la lingua sin da piccolo.
... ha pensato che era arrivato il momento di fare le valigie... dopo una serie di stage e di esperienze lavorative in giro per il Belpaese, è salito sul primo volo per gli States e si è trasferito a New York per un anno. L’esperienza in America mi ha aperto la mente, confessa. Da tre anni, però, vive a Londra.
Leggi tutto l'articolo...

INGHILTERRA (Londra): Michele ci parla di una città che valorizza il merito!
In tanti sono stati a Londra: basta fare una valigia, poche ore di aereo e si mette piede in una delle più prestigiose capitali mondiali... Sono sicuramente di meno quelli che hanno sperimentato più da vicino e in profondità le reali possibilità che può offrire la capitale del Regno Unito... Michele è originario di Trani e deve il suo approdo oltremanica alle scelte effettuate nel suo periodo universitario (trascorso a Modena e poi tra Londra e Berlino). Si è fatto regolarmente la sua gavetta con gli Stage, si è dato da fare per imparare la lingua ed ha scoperto che, a differenza dell’ Italia, lo Stage non dura tutta la vita… ma è finalizzato ad una concreta crescita professionale. Ci racconta di come sia rimasto positivamente impresso dalla mentalità anglosassone fatta di pragmatismo e meritocrazia... Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Londra): Francesca, un lavoro oltremanica per realizzare un sogno
Tutto è cominciato con un progetto Erasmus...
Francesca, 28enne di origini perugine, dopo un percorso che l'ha portata a viaggiare in diversi Paesi, vive oggi in Inghilterra e si occupa di progetti di cooperazione allo sviluppo della Commissione Europea. Lontana da casa, nonostante alle volte si possa sentire come “del burro spalmato su troppo pane” e malgrado la paura di mancare a momenti importanti per le persone care 'lasciate indietro', quella di andare a vivere e lavorare all'estero si è rivelata per lei una scelta vincente.
"Devo dire però che quando sono arrivata in Inghilterra conoscevo già le difficoltà del primo impatto all’estero: la trafila nel trovare un appartamento, il ricostruire piccole abitudini, amicizie, l’abituarsi al cibo, al tempo, alla pioggia, alle strade e ai paesaggi. La burocrazia, quello no: non ho ancora trovato nessuno che ci batta". Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Cambridge): Un invito a partire, in Italia non c'è futuro per i giovani!
Non tornerei mai indietro, ogni giorno che passa sono sempre più convinta della mia scelta”.  Questa è la storia di Elena: un anno in Irlanda per un progetto Erasmus, un lavoro estivo alla Tour Eiffel e la consapevolezza che di lì in poi l’Italia sarebbe solo potuta starle stretta. I passi che hanno portato questa 26enne della provincia pesarese a fare la scelta di una vita all’estero sono stati pochi e decisivi... L’idea di non poter ormai più tornare indietro. E infine Cambridge, a conclusione di un percorso di studi, ma soprattutto di vita, che ad oggi le dà la consapevolezza di essersi giocata bene le sue carte. Elena Pala ci racconta la sua vicenda di ‘expat’  e – senza troppi sentimentalismi - anche i motivi per i quali incita tanti altri giovani italiani a buttarsi e ‘correre il rischio’ di una scelta come la sua. Leggi tutto l'articolo... 
INGHILTERRA (Londra): Stefano e Carolina, una società inglese per l'ecommerce
"Due anni fa io e la mia ragazza Carolina, decidiamo di trasferirci a Londra. All'inizio avevamo in mente di aprire una classica delicates italiana, con i nostri buonissimi prodotti. Dopo aver lavorato per 8 mesi circa in un ristorante... come del resto fanno tanti italiani... abbiamo capito che di certo per adesso il mondo della ristorazione non era per noi!
La mia ragazza, era ed è una assidua frequentatrice di tutti i tipici mercatini londinesi, sempre alla ricerca di questi famosi ed unici vestiti che si trovano solo qui a Londra... anzi in Italia si trovano, ma a prezzi esorbitanti. Decidiamo così, prima per gioco poi aprendo la Shop In London Ltd, di esportare da Londra in Italia i vestitini londinesi...
abbiamo deciso di portare i vestiti in Italia, mantenendo però un prezzo competitivo sia rispetto al mercato italiano di oggi, che con i prezzi in sterline dei mercatini di Londra
." Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Letchworth): Andrea ha scritto una guida per trasferirsi in Inghilterra
Andrea Moro vive in Inghilterra a Letchwoeth dove lavora come SEO, ha scritto una guida per affrontare il trasferimento in Inghilterra che raccoglie le sue esperienze e consigli pratici su cosa fare da quando si arriva, fino al momento di trovare un lavoro.
"Letchworth è la prima Garden City ad essere stata costruita al mondo. Per Garden City si intendeva una città tutta salute, natura e niente fabbriche. Certo i tempi sono cambiati dall'idea originale, tuttavia per quanto esistono uffici e imprese, non ci sono grosse industrie altamente inquinanti. La cittadina è piuttosto grande, anche se il centro si riduce a poco o niente. I negozi sono aperti fino alle 5, i supermercati fino alle 9 di sera, ristoranti fino alle 10.
Mi trovo molto bene qua, mi sento abbastanza sicuro perché l'Hertfordshire è una delle contee più sicure (da crimini, droga e roba varia) in tutta l'Inghilterra.
.." Leggi tutto l'articolo...

Croupier Mollo Tutto Stefano copia.jpg
INGHILTERRA (Londra): Stefano lavora come croupier in un casinò della Caesars
Ho fatto tanti lavori, ne ho provati veramente tanti in pochi anni… geometra, commesso, rappresentante e tanti altri, ma in un ufficio o in un posto chiuso senza gratificazioni, possibilità di crescita o di carriera  o anche solo a fare lavori di routine e mal pagati non mi ci vedevo proprio. Ho scelto questa professione perché ho potuto realizzare molti dei miei sogni. Viaggiare, divertirmi e guadagnare bene. Inoltre lavoro ogni giorno a contatto con persone di tutte le nazionalità del mondo ed imparo continuamente… 
Il lavoro del croupier è prevalentemente notturno ma prevede turni e quindi dipende. Si lavora 4- 5 giorni alla settimana, il turno medio è dalle 20 alle 4 ma ho anche turni facili tipo 14-20 o difficili come 22-6.30...
Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Londra): Luca è riuscito a trovare il lavoro che ama a Londra
Luca Schirru parte 24enne da un piccolo paese della provincia pesarese per fare una 'capatina' nella Londra multietnica e cosmopolita che ogni anno attira tantissimi giovani provenienti da tutte le parti del mondo. Il suo doveva essere un viaggio di breve durata e invece, dopo cinque anni, Luca vive stabilmente nella metropoli inglese dove si è costruito una vita e svolge un lavoro che ama. Lui stesso riconosce che il suo percorso a Londra sia stato quantomeno "fortunato", ma il consiglio che dà ai suoi connazionali è di trascorrere almeno un periodo all’estero "per avere un’idea di come funzionano le cose in altri Paesi"... "Sono passato dal lavorare in un ristorante come cameriere, cercando di imparare la lingua, al negozio di abbigliamento fino ad arrivare alla prima agenzia di pubblicità, il tutto in meno di due anni". Leggi tutto l'articolo...
INGHILTERRA (Londra): Gianluca vive a Londra dove lavora come web manager
Gianluca, disegnatore progettista in un'azienda metalmeccanica di Como, dopo una breve parentesi in Spagna di qualche mese, torna in Italia per lavorare  in un ristorante. Insoddisfatto delle sua situazione lavorativa, decide di trasferisi a vivere a Londra dove raggiunge l'obiettivo di lavorare online nel settore web marketing, la sua passione.

"L'età è una delle cose che mi ha colpito subito! Basti pensare che il mio manager è di 6 anni più giovane di me e sono il più vecchio in ufficio avendo "solo" 29 anni :) Anche il fatto di cambiare spesso lavoro è visto positivamente per avanzare e fare carriera ed esperienza piuttosto che rimanere sempre nella stessa azienda. In linea di massima direi che bisogna lavorare duramente ma essendo ambienti molto giovani c'è flessibilità e possibilità di imparare molto". Leggi tutto l'articolo...
Aprire una LTD a Londra UK
INGHILTERRA (Londra): Angelo ha aperto un studio contabile per aprire LTD in UK
Angelo, dopo una prima esperienza lavorativa in Italia durata 4 mesi, capì che nonostante i suoi sforzi le possibilita’ lavorative erano minime, così decise di trasferirsi a vivere e lavorare nel Regno Unito dove ha aperto il suo studio contabille a Londra che offre sevizi a privati ed aziende; pratiche per l'apertura di una LTD, dichiarazioni annuali al fisco, l'annual return e quant'altro... "...Qui vi sono delle regole che la maggior parte delle aziende e persone fisiche segue. Dico la maggior parte perche’ conosco molti Italiani che cercano sempre di fregare il prossimo, evadendo le tasse. In UK pagando le tasse hai dei servizi, ecco perche’ questa nazione va bene!"
Leggi tutto l'articolo...
MOLLOTUTTO badge 200 trasparentSEI INVITATO AD UNIRTI ALLA NUOVA COMMUNITY MOLLOTUTTO:
Il nuovo social network per chi desidera cambiare vita e per chi lo ha già fatto. Una rete per non lasciare fuggire i propri sogni e riuscire a realizzarli.
Il nuovo social network MOLLOTUTTO.net è dedicato esclusivamente agli italiani residenti all'estero e a coloro che desiderano diventarlo,
registrati gratuitamente per entrare nella nuova esclusiva Community e avere la possibilità di contattare direttamente le GUIDE MOLLOTUTTO per ogni paese.
Clicca QUI per inziare a cambiare vita, è GRATIS!
World Visa verifica in quali paesi puoi ottenere un visto permanente728 t_21Bvke.gif
Link Sponsorizzati

Dal 1907 LA TUA SSICURAZIONE VIAGGI
STUDIARE E LAVORARE ALL'ESTERO
EazyCity team

STUDIARE E LAVORARE ALL'ESTERO
EazyCity è il punto di riferimento per tutti coloro che desiderano trasferirsi in una nuova città per motivi di studio, lavoro o semplicemente per una vacanza!
Non è un caso che EazyCity sia l’agenzia leader nel settore dell’accoglienza in Irlanda e Regno Unito, con uffici a Cork, Dublino e Londra ed offrendo servizi anche a Galway ed Edimburgo. Scopri come...
TRASFERIRE DENARO ALL'ESTERO
transferwise inviare denaro all'estero

LA SCELTA PIU' INTELLIGENTE PER TRASFERIRE DENARO ALL'ESTERO
Le banche ti fanno pagare costi nascosti enormi sui trasferimenti di denaro all'estero.
Con TransferWise abbatti le commissioni e risparmi fino al 90%
. Scopri come funziona

B&B IN VENDITA A PANAMA
B&B in vendita a Panama occasione per trasferirsi a lavorare e vivere a Panama


Bed & Breakfast in vendita sulla costa atlantica posizionato sul mare nel mezzo del mare dei Caraibi. Il B&B è avviato e funzionante da anni e permette di affittare stanze e/o appartamenti.  La struttura è composta da: Tre appartamenti; Due stanze doppie indipendenti; Un piccolo negozio da parrucchiera; Una grande reception; Una terrazza solarium a 4 metri di altezza sopra il mare; Un pontile privato per l’accesso dei clienti. Leggi l'annuncio...

COME AFFRONTARE IL TRASLOCO ALL'ESTERO

COME AFFRONTARE IL TRASLOCO ALL'ESTERO:
Quando si decide di trasferirsi all'estero ci si ritrova a dover affrontare una serie di problematiche, tra le quali quelle riguardanti il trasloco ed il trasferimento dei propri beni, come mobili, auto, moto e molto altro ancora. Leggi tutto l'articolo
CONSULENZA VISTI ESTERO
consulenza visti estero.jpg


CONSULENZA VISTI ESTERO: 

Se hai intenzione di espatriare, contattami senza alcun impegno, sono a tua disposizione.

SCUOLE DI LINGUE E TRADUZIONI


INTERPRETARIATO, TRADUZIONI E CERTIFICAZIONI Le scuole di lingue sono una soluzione per imparare una lingua straniera, ma sono una risorsa utile anche per traduzioni e interpretariato di lingue meno conosciute e meno studiate nella scuola dell'obbligo, come per esempio l'arabo, il russo o il cinese... lingue sempre più richieste oggi nel mondo.
Leggi tutto l'articolo...
zaino bagaglio a mano per voli low cost.jpg
LO ZAINO PERFETTO
COME BAGAGLIO A MANO DA CABINA
ADATTO A TUTTI I VOLI
DELLE COMPAGNIE LOW COST

Salva
HOME:OFFERTE LAVORO ESTERO:GUIDA:LIBRI:PAESI - LEGGI - VISTI:FORUM:REGISTRATI:TROVA I VOLI PIU' ECONOMICI:COME CAMBIARE VITA:PENSIONATI ALL'ESTERO:OCCASIONI IMMOBILIARI:SEMINARI MOLLOTUTTO
MOLLOTUTTO © 1998 Marchio Registrato - Reg.Trib. RE N°1217 - all rights reserved - VAT IT02209570353 Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy