Search   You are here:  TRASFERIRSI A VIVERE E LAVORARE IN AUSTRALIA  
condividi Mollotutto su facebook







Link Sponsorizzati


confronta voli economici.png
Partner TRASLOCHI
Traslochi Internazionali Low Cost

Partner AUSTRALIA
Trasferirsi in AUSTRALIA

Partner IRLANDA
Trasferirsi in IRLANDA

Partner
CANARIE
Trasferirsi alle CANARIE

Partner CAPO VERDE
CapoVerde 170x85


Partner LONDRA
Trasferirsi a LONDRA

Partner PORTOGALLO

Portogallo da Vivere 200.png

Salva
5 PASSI PER TRASFERIRSI FELICEMENTE ALL'ESTERO
ultimi paradisi terrestri
vivere no limits
Racconti di italiani all'estero
MOLLOTUTTO YOUTUBE
VIAGGI NELLE GRANDI CITTA.png
Mappe e Statistiche
MOLLOTUTTO Music
Links Mollotutto
CHI SIAMO
Scrivi a MOLLOTUTTO
RASSEGNA STAMPA Mollotutto



  Vivere e Lavorare in:  ASIA  | OCEANIA   | AMERICA DEL SUD E CARAIBI   | AMERICA DEL NORD E CENTRALE   | AFRICA   | EUROPA

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati


Valerio Cataldi Trasferirsi in Australia
AUSTRALIA (Sydney): Valerio organizza un seminario per trasferirsi in Austalia
Nell'Agosto del 2005, io e la mia ragazza Federica di appena 22 anni ci imbarcammo su un volo destinazione Sydney.
Ci lasciammo tutto alle spalle, amici parenti, lavori, specializzazioni, e soprattutto lingua... Per me era anche una sfida con me stesso, volevo capire se veramente valevo come pensavo e farlo in un paese dove non solo non si hanno appoggi o conoscenze di nessun tipo... Il nostro visto durava un anno ed era un visto che permetteva di viaggiare e lavorare in tutta l'Australia, ed e' un visto che si può fare solo una volta nella vita. Oggi in Australia sono un Imprenditore, tra le varie cose che ho creato c'e' un forum per aiutare tutte le persone che intendono venire in Australia con tantissime informazioni, le stesse di cui avevamo bisogno anni fa ma non avevamo un forum dove riferirci. Leggi tutto l'articolo...
Link Sponsorizzati


AUSTRALIA (Swan Hill): Partire alla ricerca di se stessi e ritrovarsi in Australia
Partire per un’avventura, un viaggio lontano dal proprio paese natale per andare alla scoperta di se stessi e per affrontare una sfida appassionante con una realtà che non ci appartiene. Sperimentarsi e sperimentare. L’idea di Thomas, bolognese conosciuto nel mondo di internet con il nickname B1smarck, era proprio questa: attraversare in sella ad una bicicletta un continente lontano migliaia di chilometri dalla sua vita di allora.
Guadagnarsi da vivere con lavoretti temporanei, ma soprattutto, godersi l’esperienza che non torna: conoscere persone così diverse, affrontare situazioni così nuove e gestire un tempo così breve per riuscire a portarsi a casa tutto ciò che di più bello l’Australia avrebbe potuto offrirgli.
Quello che Thomas non aveva messo in conto alla partenza, però, era che alla fine di quella terra lui si sarebbe innamorato… tanto da rinunciare al biglietto di ritorno, per cercare di mettere finalmente radici in suolo australiano.
Leggi tutto l'articolo...
Link Sponsorizzati

AUSTRALIA (Sydney): Katia lavora all'Istituito Italiano di Cultura di Sydney
Katia Raduazzo, 27enne di origini campane, ha sempre avuto le idee chiare fin da quando, ancora bambina, sentiva il bisogno di sentieri da esplorare e si orientava osservando mappe, planisferi, atlanti e tracciandovi i percorsi che avrebbe voluto seguire.
Crescendo si è resa conto la sua sete di ricerca non si sarebbe placata, se non dandole soddisfazione; è così che sono cominciati i primi viaggi lontano da casa.
"Mi sembra che ora vada un po’ troppo di moda dire “me ne vado dall’Italia!” come se fosse la cosa più semplice del mondo. Chi decide di emigrare è bene che abbia spirito di adattamento, grinta, determinazione, basi linguistiche solide e disposizione a fare sacrifici. Ho vissuto all’estero prima di approdare a Sydney e questa è forse la prima cosa che posso consigliare: aprirsi al mondo quanto prima". Leggi tutto l'articolo...

VUOI TROVARE UN LAVORO IN AUSTRALIA?

USA IL MIGLIORE MOTORE DI RICERCA PER TROVARE LAVORO IN TUTTO IL MONDO!


INSERISCI QUI SOTTO LE TUE RICHIESTE E... BUON LAVORO!


Offerte di lavoro su Careerjet

AUSTRALIA (Sydney):Laura nel paese dove i sogni possono diventare realtà
Sono bastate poche righe del libro "In un paese bruciato dal sole" di Bill Bryson per far decidere a Laura di mollare tutto e andare a scoprire l’Australia, un paese di cui non sapeva praticamente nulla.
Da più di un anno si è trasferita nella città di Sidney dove può dedicarsi alla ricerca all’Università e si mantiene insegnando la lingua italiana.
Definisce Sydney la città ideale in cui vivere perché c’è il sole, l’oceano e ci si può adattare velocemente a vivere una vita secondo il modello australiano: sport, outodoor, ritmi meno frenetici. Nonostante tutti i chilometri che la separano da casa, sente la sua famiglia più vicina che mai e la lontananza dall’Italia non la intimorisce.
Forse perché ha la grande consapevolezza che l’Australia è il paese in cui i sogni possono diventare realtà.

Leggi tutto l'articolo...
enzo congiu copia.jpg
AUSTRALIA (Sydney): Enzo, ha mollato tutto e ora è parrucchiere a Sydney
Enzo ha 43 anni e, dal piccolo paesino sardo dove è nato, ha deciso di cambiare vita e trasferirsi in Australia.
Questa è la sua storia di speranza, gioia e realizzazione. Che serva da spunto per tutti gli indecisi con in quali voglio condividere un consiglio che Enzo mi ha dato: step out of your comfort zone, parafrasando trovate il coraggio di rischiare!

Quando i miei clienti che ritornano dall'Italia dopo una bella e romantica vacanza mi chiedono se l’Italia mi manca e se è difficile vivere così lontano dalle persone che amo io rispondo: "Quando mi viene la nostalgia mi guardo il telegiornale and I'm happy to be here in Australia"
Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA (Perth): Graziano Urbano da Bari a Perth
Per Alberto Andolfo inserirsi in realtà nuove è una consuetudine. Da Monselice (PD), dove è nato, si è spostato varie volte per lavoro o per passione.
In Italia, a Carpi (MO), lavorava come agente di commercio per una delle più grandi aziende nazionali di sistemi d'antincendio.
Insoddisfatto dalla routine del lavoro e dopo avere conosciuto in giro per il mondo persone e luoghi diversi, ha maturato l’idea (poco più che ventenne) che l’Australia fosse il luogo a lui più congeniale per lo spirito dei suoi abitanti, i suoi ritmi di vita e il Surf!
Adesso vive nella “terra dei canguri” a Noosa nel Queensland, dove lavora grazie alla sua abilità con i fornelli.
Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA (Sydney): Enza, una laurea in ingegneria e un lavoro come cameriera
L'estero come esperienza di crescita: "mollare tutto", avendo in tasca una laurea in ingegneria, per andare a lavorare come cameriera a Sydney, Australia.
E' la storia di Enza Mazzaferro, 23 anni, originaria della Calabria, vissuta a Roma per diversi anni, prima di partire con destinazione "l'altra parte del mondo".
"...sono partita subito dopo aver conseguito la laurea. Avevo voglia di fare un'esperienza diversa, degna di nota, prima di passare alla fase successiva della "vita regolare". Volevo, fondamentalmente, girare un po' il mondo, mettermi alla prova e migliorare il mio inglese... qui si ragiona in settimane e non in mesi. I datori di lavoro sono tutti molto puntuali e precisi: ovunque ti regolarizzano immediatamente con un contratto.... Qui la maggior parte delle mansioni sono pagate ad ore... anche 5 minuti in più vengono calcolati sullo stipendio.". Leggi tutto l'articolo...
Francesco Elia, Australia copia.jpg
AUSTRALIA: Francesco Elia, la sua rabbia in Italia e la ricerca a Melbourne
Ha 25 anni ed è originario di Catanzaro, dopo essersi laureato a Firenze, stretto da un Paese che non gli permette di realizzare la sua aspirazione di sempre (diventare medico) e dalla grande amarezza che lascia in bocca un sogno infranto, viene accolto senza esitazioni dalla Monash University australiana.
Ora è felice, ma legata all’Italia c’è solo una solenne promessa: “Ho chiuso con quel Paese”.

"Intorno a gennaio 2010, sei mesi prima della laurea la grande rabbia che ho dentro mi spinge a tirar fuori l’idea che da tempo stavo coltivando: io non voglio stare un minuto di più in questo stato assassino che mi ha considerato un “non idoneo” per diversi anni e che mi ha cambiato la vita”
Inizio a passare le notti inviando curriculum in tutto il mondo, voglio disperatamente andare via dall’Italia...
" Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA (Sydney): Angelica Giambelluca, un anno e mezzo sabbatico in Australia
La propensione a “mollare tutto” è sempre più forte: alla spinta individuale ad andare via in una certa fase della vita si aggiungono le ormai note insoddisfazioni della realtà italiana in cui viviamo. Anche per questo motivo la meta di destinazione del viaggio diventa sempre più lontana: non basta l’ Europa o l’ America, ci vuole qualcosa di ancor più alternativo come l’ Australia. “Sono stata a Sydney, città stupenda…e ho provato a capire qualcosa della mentalità canguresca… a capire perchè tanti italiani in passato hanno scelto questo paese per ricominciare e perchè tanti giovani oggi provano la stessa strada… è un’illusione? O davvero l’Australia è la terra promessa? E quanto durerà la pacchia? “
Ha lasciato la costa ligure dove abitava e lavorava come giornalista free lance per andare dall’ altra parte del globo per respirare l’atmosfera della terra dei canguri.

 Leggi tutto l'articolo...
Alberto Andolfo3.jpg
AUSTRALIA (Noosa): L'onda perfetta di Alberto Andolfo
Per Alberto Andolfo inserirsi in realtà nuove è una consuetudine. Da Monselice (PD), dove è nato, si è spostato varie volte per lavoro o per passione.
In Italia, a Carpi (MO), lavorava come agente di commercio per una delle più grandi aziende nazionali di sistemi d'antincendio.
Insoddisfatto dalla routine del lavoro e dopo avere conosciuto in giro per il mondo persone e luoghi diversi, ha maturato l’idea (poco più che ventenne) che l’Australia fosse il luogo a lui più congeniale per lo spirito dei suoi abitanti, i suoi ritmi di vita e il Surf!
Adesso vive nella “terra dei canguri” a Noosa nel Queensland, dove lavora grazie alla sua abilità con i fornelli.
Leggi tutto l'articolo...
veronica 2.jpg
AUSTRALIA: Veronica e Leonardo, biglietto senza ritorno
C’è un periodo della vita in cui, come dei moderni Abramo, viene voglia di partire per scrivere una pagina indimenticabile della propria vita... E’ quanto hanno pensato  Veronica Rizzoli e Leonardo Corradini che da Trento hanno deciso di andare all’avventura partendo dal sud est asiatico per arrivare fino in Australia.
Che le loro ambizioni si spingano oltre la banalità lo si capisce dalla scelta di voler compiere questa impresa in sella alle loro biciclette...
Solo ad una cosa non hanno pensato: “Il ritorno!”. Può essere tra 6 mesi come fra 6 anni, in ogni caso per ora non è in cima ai loro pensieri...

Leggi tutto l'articolo...

AUSTRALIA (Melbourne): Michela si è trasferita a Melbourne dove insegna italiano
Una laurea in tasca, tanti viaggi alle spalle e lo scontento, comune a molti giovani, di ritrovarsi a vivere in un paese che non regala soddisfazioni e speranze. Michela ha scoperto l’Australia durante una vacanza – studio e non è più riuscita a lasciarla. Ora vive a Melbourne con un marito e un cagnolino e fa ciò che davvero le piace.
"L'Australia è un paese che ti apre molte porte se hai il visto giusto, ma per riuscire ad avere il visto giusto ci vuole determinazione, qualifiche e fortuna!  
Infine ti devo dire che qui come ovunque nel mondo, quando arrivi da un altro paese sei un immigrato e quindi devi essere umile e capire che a volte l'esperienza che puoi avere fatto in Italia è tutta relativa".
Leggi tutto l'articolo...
Australia.2.JPG
AUSTRALIA (Dunsborough): Su e giù per l'Australia in camper-caravan, Davide e Silvia
Siamo Davide e Silvia, una coppia (trentenne) Biellese ora in giro per l’Australia per un annetto. Nella vita di tutti i giorni siamo bancari da ormai qualche anno. Sydney la prima città dalla quale poi ci siamo mossi ai primi di Settembre in senso antiorario dopo aver acquistato un campervan datato, ma con motore dicevano nuovo...Ora, non staremmo ad indicarvi tutte le tappe che abbiamo fatto, le meravigliose coste e spiagge che abbiamo fino ad ora visto, se avete piacere leggete qualcosina sul nostro blog, altrimenti questo articolo sarà più che infinito; vi parleremo di come stia giorno per giorno cambiando la nostra mente e il nostro modo di vedere la vita. Arrivati nella costa Ovest, più o meno a soli 500 km da Perth, dove avremmo poi voluto lavorare per un tre mesi circa per poi poter continuare il viaggio, il nostro campervan con motore nuovo si disintegra irreparabilmente... Leggi tutto l'articolo...

AUSTRALIA (Sydney): Andrea, abbattere il castello di carte e ricostruirlo a Sydney
Andrea Romanò pensa che non siano le delusioni... a far dire “Vorrei prendere tutto ed andarmene via!”. Crede che queste siano solo le cause contingenti... che danno la "motivazione" per fare il salto. Ma la "forza" che si deve avere per mettere in pratica quelle parole deriva da altro...  Ci racconta la sua storia... che lo ha portato a Sydney. "Il mondo del lavoro in Australia è DIAMETRALMENTE OPPOSTO a quello italiano. Qui c'è crescita economica, VERA mobilità sul lavoro, nessuno stress dovuto a mancanza di impieghi, contrattazione salariale più libera, ovviamente salari molto più alti che in relazione al costo della vita garantiscono uno stile di vita di gran lunga migliore rispetto all'Italia, a parità di attività svolta. Lo stesso rapporto lavoratore/datore di lavoro è libero da ricatti legati alla necessità di tenersi stretto il proprio impiego e quindi è più sereno..." Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA (Sydney): Federica lavora in un'agenzia di viaggi nel centro di Sydney
Le difficoltà ad arrivare a fine mese e la sfiducia in un Paese che non sembrava poterle assicurare un futuro, poi la decisione presa con la consapevolezza di poter cambiare in meglio e costruire qualcosa di suo altrove. Così Federica Marchesini, venticinquenne di origini riminesi, ha preso un volo per l'Australia per guadagnarsi una nuova vita oltreoceano. Ora lavora presso un'agenzia di viaggi nel centro di Sydney e dice: “Forse tornerò in Europa tra qualche anno... ma non in Italia”. "Come per tanti, nonostante lavorassi anche dieci ore al giorno e il mio ragazzo facesse due lavori, non arrivavamo a fine mese. Ho riflettuto un po’ e ho pensato che andando avanti così non sarei mai riuscita a sistemarmi. Io parlo Inglese e Spagnolo e ho puntato sulle lingue straniere per costruirmi ciò che volevo, dove fosse ancora possibile..." Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA (Sydney): Cloris De Matteis - scrittrice
Questo romanzo autobiografico è una carrellata visiva che ha dell'incredibile, della vita di Cloris De Matteis, una giovane donna italiana emigrata in Australia.
Cloris inizia la sua nuova vita in un mondo diverso da come era abituata, pieno di ostacoli, quali il pregiudizio, le differenze culturali, la difficile coabitazione con altre razze ed abitudini, il clima, gli insetti, i serpenti e i ragni velenosi... e la sua ricerca costante dell'amore. Un Libro che vi lascerà sgomenti per la crudezza degli eventi, raccontati con l'impeto e la veridicità tipica di un'arietina doc.
In un susseguirsi di emozioni e situazioni al limite dell’incredibile, “Un’Italiana Agli Antipodi” racconta i trentadue anni di vita di una giovane donna italiana, Cloris De Matteis, partendo da Stresa sul Lago Maggiore a Sydney e ritorno.
Leggi tutto l'articolo...

AUSTRALIA (Brisbane): Sarah, da qualche mese, si è trasferita con il suo fidanzato
"Diciamo che non ero soddisfatta della vita che stavo vivendo in Italia. Ho sempre vissuto in montagna e quel piccolo mondo mi aveva circondato di piccole cose, ma quando, per amore, sono andata a vivere vicino a Torino, mi sono resa conto di come quel posto non mi realizzasse. La gente era troppo stressata, sempre di corsa, sempre nervosa, correva sempre dietro a chissà che... Così ho chiesto al mio compagno, matto come me, di scappare via da lì, per andare a scoprire cosa c’era al di fuori e, avendo “la fortuna” di non avere troppi legami familiari e non avendo ancora figli, abbiamo programmato di partire per l’Australia (ci interessava un posto caldo ed evoluto)... Qui ti senti più libero. Abbiamo trovato lavoro in fretta e anche tanti amici. Essendo un Paese multietnico, ci sono possibilità per tutti. La gente qui vive più rilassata e felice, è impossibile non trovarsi bene..." Leggi tutto l'articolo...
MOLLOTUTTO AUSTRALIA AUSTRALIA (Sydney): Sognando l'Australia? Intervista a un immigrato quasi pentito
L'Australia è un paese che funziona. E questo ti fa ancora più incazzare con il sistema Italia, perché ti rendi conto che le cose potrebbero funzionare anche da noi! Ad ogni modo... in Australia paghe e stipendi sono buoni. In confronto all'Italia, ti sembra quasi ti aver rubato quando ricevi il primo stipendio! Sopratutto se trovi un lavoro un minimo qualificato (e per trovarlo hai bisogno di un buon inglese). In alternativa, anche se fai uno dei cosidetti "casual job" (cameriere, barista, commesso...), ti ritrovi comunque con una remunerazione più che dignitosa. Il problema è un altro tuttavia. Ed è quello che accennavo prima: i visti! I più fortunati, ma anche i più perseveranti, trovano una sponsorship, ovvero si fanno assumere da un'azienda con questo tipo di visto (che non è facile da ottenere). Altrimenti la soluzione che va per la maggiore è la Student Visa... Leggi tutto l'articolo...
VIVERE IN BARCA A VELA GIRANDO IL MONDO: Vittore, da preside a skipper nomade
Vittore Pecchini, classe 1961, da preside a Reggio Emilia a skipper in zone remote del nord dell'Australia! "...quando per lavoro sarei dovuto tornare in Italia ho avuto la possibilità di restare in Australia e di inventarmi nuove cose da fare. Ho fatto l’aiuto cuoco in un ristorante Italiano, il taxista, il motorista su un peschereccio che pesca perle, l’istruttore subacqueo e di vela, lo skipper nelle zone più remote del nord dell’Australia, il Nostromo su una nave scuola (il Leeuwin 2, un bellissimo tre alberi), l’esaminatore per la patente nautica, il taxista… Non ho mai smesso di lavorare: non me lo posso permettere. Ma cambiare non è stato difficile...  viviamo sulla nostra barca con bandiera Australiana pronta a partire".
Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA: Luana vive a Bondi Beach, la spiaggia più famosa di Sydney
Mi chiamo Luana e ho 28 anni. Da ormai 3 e mezzo vivo in Australia, più precisamente a Bondi Beach, la spiaggia più famosa di Sydney. Solitamente, quando dico che mi sono trasferita così lontano, i miei interlocutori non mancano mai di sottolineare quanto sia fortunata a vivere a Sydney.
La mia esperienza però è piena di alti e bassi, ed è per questo che ho deciso di raccontare tutto in un ebook, che spero venga letto soprattutto dalle persone che pensano che l’Australia sia un paradiso. Purtroppo ci si fida troppo spesso di blogger e forum, dove tutti raccontano quanto sia facile e bello vivere dall’altra parte del mondo, però non sempre è così. Soprattutto se si considera che ormai il dipartimento dell’immigrazione australiana sta “chiudendo i rubinetti”.
Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA (Sydney): Christian ha un blog per trasferirsi in Australia
Christian, nato a Bolzano ma residente nelle Marche, ha dovuto passare un iter di 4 anni per avere la cittadinanza australiana. Ora è contabile, gestisce un sito internet con sua moglie e attraverso il suo blog dà utilissimi consigli a tutti gli italiani che hanno intenzione di viaggiare o trasferirsi in Australia. Sull’emigrare in Australia ha le idee molto chiare.
“Avere esperienza locale come pure delle qualifiche australiane è fondamentale.
Il mio consiglio è di venire in Australia se si e' sotto i 30 anni, si ha un buon inglese e tanta voglia di ricominciare...

Il mondo del lavoro è decisamente meritocratico e le raccomandazioni non sono molto diffuse. Dal punto di vista lavorativo si sta 100 volte meglio rispetto all'Italia
.
Leggi tutto l'articolo...
Esposito Emanuele 2.jpg
AUSTRALIA (Sydney): Emanuele Chef a Sydney
Emanuele ha 36 anni e vive già da diversi anni a Sydney.
Nato nel salernitano, ha sempre lavorato in Italia come cuoco in diversi ristoranti della riviera romagnola e in particolare a Milano Marittina fino al 2001. Poi ha deciso di allargare i propri orizzonti e questo lo ha portato a lavorare in Germania, Inghilterra e Norvegia. Infine, il grande passo. Il viaggio in Australia e la decisione di stabilirsi lì e arrestare per un bel po' un continuo migrare.
Dopo i primi giorni di assestamento, dovuti soprattutto al fuso orario, Emanuele dice di essersi sentito subito a casa, non solo per la forte presenza di italiani sul territorio, ma anche e soprattutto perché gli australiani sono un popolo molto aperto e disponibile.

Leggi tutto l'articolo...

AUSTRALIA: Massimo e Giulia sono partiti per lavorare in una fattoria australiana
Una coppia italiana di 29 e 27 anni, partita ad aprile 2011 per l'Australia con lo zaino in spalla dopo avere chiuso l'impresa in Italia.
Massimo e Giulia (Massimo ingegnere gestionale del Politecnico di Milano e Giulia laurea in Economia e Marketing all'Università degli Studi di Milano Bicocca) vivevano in Calabria quando nel marzo del 2011 buttando giù un idea scherzosa hanno deciso di richiedere il visto Working Holiday partendo per Victoria già i primi di Aprile e andando così a lavorare in una fattoria, per poi dirigersi a Gold Coast, ed ottenere il visto permanente a Perth. “Era un po' di tempo che non eravamo soddisfatti del lavoro in Italia, pochi stimoli e soddisfazioni, lavoravi tanto per ottenere poco.”
Leggi tutto l'articolo...
AUSTRALIA: Agnese è in partenza per l'Australia dove lavorerà per vitto e alloggio
Agnese è una ragazza che lavora in un ostello di Torricella, un piccolo paese che si affaccia sul Lago Trasimeno, in provincia di Perugia. Da alcuni mesi ha deciso di apportare un cambiamento radicale nella sua vita, ma soprattutto a deciso di lasciare l’Italia per andare a scoprire un continente tanto lontano, quanto sconosciuto che è l’Australia: la terra dei canguri, ma non solo... "Arrivata in Australia mi appoggerò ad un ostello, dove con due sole ore di lavoro al giorno mi daranno vitto e alloggio, avrò poi l’opportunità di fare i cosiddetti lavori riservati ai backpackers che vanno dalla raccolta di frutta - ortaggi, alla cameriera - barista e via dicendo..." 
Leggi tutto l'articolo...

Michela Mollo Tutto Australia Brisbane
AUSTRALIA (Brisbane): Michela si è trasferita da sola a Brisbane
Michela si è trasferita da sola a vivere in Australia a Brisbane, città che vanta il clima migliore di tutta l’Australia e il costo della vita è inferiore a quello di  Sidney e Melbourne.
"...la necessità di lasciare il mio paese credo sia piuttosto ovvia alla maggior parte dei miei connazionali! La differenza è che io un giorno ho deciso di mettermi in moto e prendere un volo, altre persone decidono invece di restare, entrambe decisioni da non discutere, ognuno fa ciò che crede giusto.
La mia voglia di viaggiare è sempre stata lì... in agguato, ma per un motivo o per un altro ho continuato a rimandare e rimandare ancora fino a che il momento perfetto arrivò quando mi ritrovai senza alcun tipo di impegno che mi legasse all’Italia..."
 Leggi tutto l'articolo...
Debora mollare tutto Australia
AUSTRALIA (Taree): Debora, dagli studi di antropologia ad un bar a Taree
I miei viaggi in Australia sono continuati, 2002, 2003 e poi nel 2004 mi sono trasferita definitivamente.  Per ottenere il visto di residenza ci sono voluti 9 mesi (durante i quali ho svolto tutte le attività di volontariato possibili e immaginabili) e una volta ottenuto il visto di lavoro ho lavorato un po’ per la Croce Rossa, e poi come guida turistica per diverse compagnie, sia in lingua italiana che in lingua inglese. Ho preso la patente per guidare gli autobus e per 4 anni ho accompagnato turisti in giro per il Centro Australia. Poi ho lavorato alla prigione di Alice Springs come addetta agli acquisti e responsabile del magazzino. Nel 2010 ho aperto un bar/take away a Taree sulla costa Orientale a circa 300 km a Nord di Sydney, si chiama “Ciao Bella Cafè” lo trovi su Facebook.
Leggi tutto l'articolo...

Alessandro lavorare come modello a Sydney con il cerficate advanced english
AUSTRALIA (Sydney): Alessandro lavora a Sydney come modello grazie al CAE
Appena giunto in Australia Alessandro si è adattato a diversi tipi di lavoro: dalle pulizie di gabinetti, al lavapiatti, al pizzaiolo, fino ad arrivare ad essere responsabile di una pizzeria... Ora lavora come modello a Sydney.
"La società australiana e aperta, sono socievoli, cordiali, ti salutano per strada anche se non ti conoscono, sono soliti ringraziare gli autisti del autobus, cosa che ho imparato a fare anche io qui. Tutto questo credo sia dovuto al fatto che siano tutti piuttosto felici, la qualità della vita media qui e molto alta e con un lavoro part time un residente australiano può vivere allo stesso modo di come si vive in Italia con un lavoro full time. Ho conosciuto parecchi australiani disoccupati ma per nulla preoccupati..." Leggi tutto l'articolo...
lucaprandi.jpgAUSTRALIA (Brisbane): Luca Prandi
Luca Prandi 27 anni, dopo essersi laureato in ingegneria civile in Italia decide di andare in Australia zaino in spalla...  o "backpacker" come precisa lui.
Una volta giunto a Brisbane visita il paese e si dedica a piccoli lavoretti saltuari e nel frattempo spedisce curriculm a diverse aziende locali per trovare un lavoro da ingegnere, ma invano!
Demoralizzato si dedica allo sport e al tempo libero in spiaggia... e un giorno, dopo un anno, poroprio rientrando dalla spiaggia in costume da bagno e Tshirt, lascia casualmente l'ultimo curriculum in un ufficio come quasi per buttarlo via e disfarsene, quando, uscendo dalla porta si sente richiamere dal titolare per un'assunzione istantanea!

Link Sponsorizzati

Dal 1907 LA TUA SSICURAZIONE VIAGGI
STUDIARE E LAVORARE ALL'ESTERO

EAZYCITY
TRASFERIRE DENARO ALL'ESTERO

Inviare-denaro-Estero

FORMAZIONE PROFESSIONALE PER BARMAN

ACCADEMIA-BARTENDER
B&B IN VENDITA A PANAMA
B&B in vendita a Panama occasione per trasferirsi a lavorare e vivere a Panama


Bed & Breakfast in vendita sulla costa atlantica posizionato sul mare nel mezzo del mare dei Caraibi. Il B&B è avviato e funzionante da anni e permette di affittare stanze e/o appartamenti.  La struttura è composta da: Tre appartamenti; Due stanze doppie indipendenti; Un piccolo negozio da parrucchiera; Una grande reception; Una terrazza solarium a 4 metri di altezza sopra il mare; Un pontile privato per l’accesso dei clienti. Leggi l'annuncio...


zaino bagaglio a mano per voli low cost.jpg
LO ZAINO PERFETTO
COME BAGAGLIO A MANO DA CABINA
ADATTO A TUTTI I VOLI
DELLE COMPAGNIE LOW COST
Salva
Australia
Autori Vari
Guida rapida a usi,
costumi e tradizioni

Prezzo € 9,50


AustraliaCarla Piazza
Australia
Un viaggio lungo le "vie dei canti".
Polaris Edizioni

Prezzo € 34,00


HOME:OFFERTE LAVORO ESTERO:GUIDA:LIBRI:PAESI - LEGGI - VISTI:TROVA I VOLI PIU' ECONOMICI:COME CAMBIARE VITA:PENSIONATI ALL'ESTERO:OCCASIONI IMMOBILIARI
MOLLOTUTTO © 1998 Marchio Registrato - Reg.Trib. RE N°1217 - all rights reserved - VAT IT02209570353 Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy