Search   You are here:  Trasferirsi a vivere e lavorare a Isla Margarita  
condividi Mollotutto su facebook







Link Sponsorizzati


confronta voli economici.png
ultimi paradisi terrestri
vivere no limits
Racconti di italiani all'estero
MOLLOTUTTO YOUTUBE
VIAGGI NELLE GRANDI CITTA.png
Mappe e Statistiche
MOLLOTUTTO Music
Links Mollotutto
CHI SIAMO
Scrivi a MOLLOTUTTO
RASSEGNA STAMPA Mollotutto
5 PASSI PER TRASFERIRSI FELICEMENTE ALL'ESTERO
  Vivere e Lavorare in:  ASIA  | OCEANIA   | AMERICA DEL SUD E CARAIBI   | AMERICA DEL NORD E CENTRALE   | AFRICA   | EUROPA

Link Sponsorizzati


TRASFERIRSI A VIVERE E LAVORARE IN VENEZUELA: Isla Margarita
Guido ha creato un tour operator a Isla Margarita, offre vacanze serene, divertenti ed economiche.

Di Massimo Dallaglio 02/10/2011




Ciao mi chiamo Guido Rabà, sono nato a Piombino in provincia di Livorno e come si dice dalla mie parti sono uno "di scoglio’’ nel senso di un’appartenenza totale all’elemento mare e alla terra in cui sono nato.
La vita mi ha portato un poco per il mondo fino a farmi approdare a Firenze dove ho messo su famiglia. Il Signore  mi ha regalato  due figli David e Anna.
Mi reputo un uomo serio, che ama il rispetto delle persone e a sua volta lo porta sempre ed a chiunque… Tradizionalista ma fuori completamente dagli schemi che la Società attuale impone come modello; mi piace viaggiare, conoscere persone e culture nuove… non amo l’opportunismo, la falsità… odio il motto… ”il fine giustifica i mezzi”… amo da sempre chi lotta davanti alle difficoltà che sembrano insuperabili con tutte le sue forze…



Link Sponsorizzati


Ciao Guido, inizia raccontandoci di cosa ti occupavi quando eri in Italia?
Ho avuto per 20 anni una società di costruzioni edili con la quale ho realizzato diversi progetti immobiliari in Italia specialmente in Toscana

.

Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l'Italia?
E’ un’idea che è sempre stata dentro di me... già nel 1993 in un viaggio ai Caraibi, più precisamente a Anguilla, un’isola che a quel tempo in pochissimi conoscevano, sono stato sul punto di prendere in gestione un ristorante sulla spiaggia di Shoal Bay poi rientrai in Italia e il lavoro e la nascita del mio primo figlio mi fece pensare ad altro… fino a circa due anni  fà quando stanco della crisi, della crescente depressione delle persone, del sistema Italia e della mia voglia di vivere e non sopravvivere ho sentito la necessità di cercare altro per il secondo tempo della mia vita…

Guido Rabà Venezuela 011.jpg

Avevi già vissuto all'estero per lunghi periodi prima?

Ho avuto esperienze più o meno lunghe all’estero ma per altri motivi ed in periodi della vita in cui si affronta tutto non pensando al domani e con la consapevolezza che qualsiasi cosa accada ci sia sempre la possibilità ed il tempo per cambiare le carte in tavola….chiamiamola incoscienza ma credo che sia una buona formazione che consiglio e consiglierò sempre ai più giovani come faccio spesso con i miei figli….
Formazione scolastica e esperienza lavorativa all’estero sono fondamentali nel mondo di oggi per aprire mentalità che il sistema Italia ormai non aiuta a fare…



Perché proprio il Venezuela e dove ti trovi esattamente?
Il Venezuela è un paese di cui avevo sempre sentito parlare in termini entusiastici… Fin da piccolissimo quando la mia nonna materna mi raccontava i suoi anni da emigrante a Caracas… era poi rientrata in Italia ma con questo paese nel cuore… Poi avevo visitato il Venezuela da turista e ogni volta che tornavo un angolo di me rimaneva là… Quando mi sono deciso a partire per cercare qualcosa di nuovo è stato quasi naturale pensare a questo paese… Sono arrivato a Isla Margarita e in un attimo… mare sole e ritmi caraibici… il luogo che immaginavo era lì davanti a me…


Italcaribe MOLLO TUTTO Venezuela Guido.jpg

Perché Isla Margarita e non in un'altra localita
del Venezuela?
Essenzialmente due sono i motivi principali… vedi l’isola di per sé è un luogo che ti dà la sensazione di essere parte integrante di un sistema naturale dove sei isolato dai ritmi vertiginosi del mondo… È una sensazione lo so ma sapere di essere in un piccolo mondo separato dal resto mi ha sempre fatto pensare alla libertà di dipingersi il proprio modo di vita senza essere legato a tempi e costumi della terraferma… il mare è la colonna sonora delle tue giornate… da ogni luogo lo puoi vedere, respirare, viverci dentro…
La seconda ragione è molto più concreta… il Venezuela è un paese del Sud America con i suoi pro e i suoi contro… l’isola è il luogo del Venezuela più sicuro, fuori dai pericoli che si possono incontrare in terraferma, che lavora con il turismo 350 giorni l’anno…

Italcaribe MOLLO TUTTO Venezuela.jpg

In che cosa consiste la tua attività?

Dopo un periodo in cui ogni persona che incontravo sull’isola mi proponeva un buon affare ed aver vagliato tutto o quasi… Ho  creato un tour operator che si occupa di portare clienti in Venezuela e farli passare una vacanza serena, divertente ed economica …  Così è nata ItalCaribe Club… ci occupiamo noi di tutto… dalla prenotazione dei biglietti aerei, al trasferimento dall’aeroporto all’Hotel scelto, ad ogni più piccola necessità che il turista possa avere quando è là con noi…
Da cosa poi è nata cosa con la creazione di una immobiliare riconosciuta dal Governo Bolivariano che si occupa di compravendita di immobili e attività commerciali; soprattutto si occupa di verificare ogni documento della proprietà da vendere e comprare e se ne rende responsabile dopo aver attentamente valutato il tutto con l’aiuto di professionisti di fiducia.
Stiamo anche iniziando la costruzione di una piccola posada, una  ‘’bomboniera’’ in riva al mare per cercare ancora di più questa complicità con i clienti che arrivano dall’Europa

Oltre a questo per cosa altro si distingue la tua at
tività?
Spesso i Clienti che arrivano dall’Italia, conoscendo l’Isola e le sue possibilità future, ci chiedono come e se sarebbe possibile pensare ad un trasferimento… noi cerchiamo di dare tutto l’appoggio logistico, consigli in base alle nostre esperienze, qualche suggerimento per la compravendita di terreni o abitazioni… oltre naturalmente a indirizzarli in maniera giusta e soprattutto legalissima verso le Leggi del paese che ci sta ospitando… tutte cose che non si trovano sui libri e che sono rischiose se non con una guida diciamo ‘’esperta’’. Dal nostro sito www.italcaribeclub.com si può scaricare gratuitamente una guida che parla di ogni aspetto della vita e del trasferimento in Venezuela.
Stiamo crescendo rapidamente con l’aiuto e la collaborazione di amici che vivono e lavorano con il progetto Italcaribe nella testa e nel cuore… Davide, Lele, Carlo, Marco… Ed ogni giorno sono di più.

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo rispetto all'Italia?
Per rispondere a questa domanda ci vorrebbe un libro che dura una vita… le differenze sono enormi, neanche paragonabili… qua tutto è molto più veloce, snello, con meno burocrazia… le regole sono pochissime e ben comprensibili… non ci sono sorprese dietro l’angolo e neanche costi sorpresa… Lavorare qua vuol dire avere garanzie di pagamento a fine mese, continuità lavorativa, occasioni a non finire per creare qualcosa in proprio senza essere strangolati da tasse e divieti… È vero le paghe da dipendenti non sono assolutamente sufficienti per noi europei e per il nostro stile di vita ma le occasioni di essere imprenditori di se stessi sono infinite… si vive in un paese dove 350 giorni l’anno ci sono mare sole e turisti che vogliono stare bene e divertirsi… le occasioni di lavorare non penso manchino per nessuno che ha voglia ed idee… Le tasse pretese dal Governo sono il 10 % del reddito di impresa… i permessi arrivano veloci e le banche aiutano qualsiasi progetto se ben fatto e con idee chiare e voglia di fare.


Italcaribe MOLLO TUTTO Venezuela 3.jpg



Com’è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale così differente da quella italiana?
In maniera del tutto naturale… mi sembra di essere qua da un secolo… le giornate scorrono veloci ma non esiste stress, il giro di amici si allarga ogni giorno di più…ogni persona che incontri si rivolge a te con una gentilezza a cui noi purtroppo non siamo più abituati… c’è voglia di vivere, di crescere, di divertirsi e di conoscere… non c’è invidia e neanche cattiveria… non è presente in nessuno quella che io chiamo depressione latente, insoddisfazione di base che purtroppo è tangibile passeggiando per qualunque strada in Italia… le regole di vita non sono poi così diverse da quelle a cui siamo abituati… è l’atteggiamento di fronte al problema completamente diverso… qua mi hanno insegnato una frase che loro ripetono a mò di litania…. ad ogni problema c’è una soluzione… se non c’è la soluzione è perché semplicemente non esiste il problema… forse il segreto è proprio questo! Nel frattempo ho trovato in questa isola la compagna ideale della mia vita: Abby e con lei chiaramente ogni cosa oltre che diventare più bella ed entusiasmante è anche molto più semplice e sicura.

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?
Io non penso mai all’Italia spontaneamente e non mi sono mai chiesto se un giorno farò il viaggio di ritorno… la nostalgia per il Bel Paese non solo non la sento ma credo di non sapere neanche cosa sia… in questo però credo che mi aiuti molto il mio modo di essere… Non ho mai avuto Chiesa ma solo Dio… credo che la vita sia dove uno si sente e non dove uno vive… dell’Italia mi manca tantissimo solo una cosa… la lontananza dai miei figli e dai pochissimi amici veri… ma la speranza è l’ultima a morire ed il fatto che stanno crescendo velocemente mi aiuta a sperare sempre più che presto potrebbero raggiungermi…


Vivere in Venezuela sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?

Vivere qua è un’esperienza incredibile dal punto di vista della serenità e dei rapporti umani… qua un uomo è ancora in grado lavorando di pensare ad un futuro che preveda l’acquisto di una casa di proprietà… una sicurezza di vita basata sul fatto che i costi per vivere sono ridicoli rispetto a quelli europei in genere…. qua un uomo si sente libero delle proprie scelte e delle proprie decisioni, ci sono regole ma non esistono divieti…pretendono rispetto ma sono abituati a darlo… hanno abitudini semplici logiche ma che ormai per noi sono fantascienza… quale Presidente del consiglio sarebbe andato alla televisione come ha fatto Chavez pochi giorni fa imponendo  pubblicamente alle Banche di fare credito alle famiglie per crescere? Quale Istituzione Italiana imporrebbe una tassa sul demanio per i bambini orfani e bisognosi come fa in Venezuela la Fondazione del Niño?
Quale paese europeo fa sì che le spese per energia elettrica o benzina o gas siano completamente irrilevanti nella gestione di una famiglia? Quale Legge imporrebbe ai proprietari di immobili di affittare a prezzi giusti e dichiarati per risolvere il problema casa dalle nostre parti?
E potrei continuare per ore…
Vivere in Venezuela è peggiore che vivere in Italia per gli stessi motivi… voglio dire che per avere tutte queste facilitazioni di vita reale quello a cui bisogna rinunciare è l’effetto collaterale… non ci sono scuse… se uno sbaglia paga e duramente… sacrifici come il black out di luce o acqua nel risparmio energetico della repubblica sono sacrifici che loro accettano… noi un po’ meno…la sicurezza, così come noi siamo abituati, o meglio come lo eravamo non è la stessa… ma le piccole precauzioni che si apprendono velocemente fanno sì che anche questo sia un Paese sicuro almeno quanto lo sono le città in Italia.


Guido Rabà Venezuela 067.jpg



Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme?
Il consiglio è venire a vedere di persona… vivere per quanto è possibile come residenti e
non come turisti… cercare il bello ma cercare di capire anche il meno bello… non fidarsi dei milioni di gatti e volpi che vi dicono dove nascondere il soldino… ma al tempo stesso venire senza pregiudizi e senza quello che mi piace definire la "sindrome Cristoforo Colombo’’… spesso gli europei arrivano infatti qua pensando di trovare la gente con la campanella al naso, che la cultura secolare dia diritto di trattare il prossimo in maniera superficiale e scostante... qua GIUSTAMENTE questo non ve lo permettono… hanno una cultura diversa ma altrettanto importante e rispettabile… siete voi ospiti nel loro paese e non viceversa!



Che tipo di lavoro/attività/investimento è conveniente praticare per un italiano in Venezuela ?
In Venezuela, per quanto riguarda la mia esperienza, posso dire che ogni attività legata al turismo è consigliabile ma deve essere fatta cercando l’eccellenza. L’improvvisazione non paga qua come non paga da nessuna parte del mondo.
Investire in immobili è un investimento sicuro, che darà nel tempo un guadagno anche del 300% e con una redditività immediata del 10% … un investimento che dà frutti e guadagni dalle nostre parti impensabili.

Pensi che ci siano molti italiani che vivono in Venezuela ?
Sì ne sono certo… sull’isola siamo una comunità numerosa… A Caracas  ci sono quartieri che ormai hanno anche un quotidiano scritto in italiano che parla di notizie italiane in tempo reale… Sempre più spesso sentiamo parlare di investimenti di grandi gruppi italiani in queste zone e di tutto quanto ne fà da contorno…

Italcaribe MOLLO TUTTO Venezuela 2.jpg

Consiglieresti il Venezuela come meta per espatriare o più per una vacanza?

Consiglio il Venezuela punto e basta! Per espatriare ho già speso parole in abbondanza… per venire in vacanza vi posso assicurare che è una favola… è un paese meraviglioso dove il cibo è fantastico, le spiagge da paradiso terrestre, la vita è musica e divertimento…
Oltre a tutto questo non esistono uragani terremoti etc…
La vita anche da turista costa molto meno che in moltissime altre parti del mondo… si mangia in ristoranti di lusso in riva al mare con 15 € a persona… si dorme con il rumore del mare a 40 €…
Come diceva una pubblicità ben conosciuta in Italia… PROVARE PER CREDERE!

Noi siamo a vostra disposizione per questo.

Guarda la video intervista a Guido:
Video Intervista

Sito:
www.italcaribeclub.com
Email: info@italcaribeclub.com

Credetemi… lo slogan creato dal Governo non potrebbe essere più azzeccato: VENEZUELA… CONOCERLA ES TU DESTINO!


Di Massimo Dallaglio 02/10/2011
Link Sponsorizzati





STUDIARE E LAVORARE ALL'ESTERO

EAZYCITY
TRASFERIRE DENARO ALL'ESTERO

Inviare-denaro-Estero

Link Sponsorizzati

Dal 1907 LA TUA SSICURAZIONE VIAGGI
COME AFFRONTARE IL TRASLOCO ALL'ESTERO

Traslochi-Estero
INVESTIRE IN IMMOBILI NEGLI USA

investire immobili USA

zaino bagaglio a mano per voli low cost.jpg
LO ZAINO PERFETTO
COME BAGAGLIO A MANO DA CABINA
ADATTO A TUTTI I VOLI
DELLE COMPAGNIE LOW COST
Salva
HOME:OFFERTE LAVORO ESTERO:GUIDA:LIBRI:PAESI - LEGGI - VISTI:TROVA I VOLI PIU' ECONOMICI:COME CAMBIARE VITA:PENSIONATI ALL'ESTERO:OCCASIONI IMMOBILIARI
MOLLOTUTTO © 1998 Marchio Registrato - Reg.Trib. RE N°1217 - all rights reserved - VAT IT02209570353 Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy