Search   You are here:  Trasferirsi a vivere e lavorare a Barbados  
condividi Mollotutto su facebook







Link Sponsorizzati


confronta voli economici.png
ultimi paradisi terrestri
vivere no limits
Racconti di italiani all'estero
MOLLOTUTTO YOUTUBE
VIAGGI NELLE GRANDI CITTA.png
Mappe e Statistiche
MOLLOTUTTO Music
Links Mollotutto
CHI SIAMO
Scrivi a MOLLOTUTTO
RASSEGNA STAMPA Mollotutto
5 PASSI PER TRASFERIRSI FELICEMENTE ALL'ESTERO
  Vivere e Lavorare in:  ASIA  | OCEANIA   | AMERICA DEL SUD E CARAIBI   | AMERICA DEL NORD E CENTRALE   | AFRICA   | EUROPA

Link Sponsorizzati


TRASFERIRSI A VIVERE E LAVORARE A BARBADOS
Barbara si è trasferita a Barbados, dove lavora come "Concierge" e "House Manager"
Di Massimo Dallaglio 14/03/2014
                                   

Link Sponsorizzati


Barbara Facci, orginaria di Vicenza, si è trasferita a vivere a Barbados, dove lavora come "concierge" e "House Manager" per i proprietari di immobili a Barbados.

Barbara vivere alle Barbados

Ciao Barbara, presentati presentati ai nostri lettori...

Ciao Mi chiamo Barbara Facci e ho lasciato l’Italia da sei anni e mezzo.

Di dove sei e cosa facevi quando eri in Italia?  
Sono di Vicenza… Lavoravo come agente commerciale  Export Europe sales per la fabbrica di produzione di tappeti in Egitto più grande del mondo, praticamente seguivo le vendite e il trasporto, quindi dovevo conoscere un pò di Inglese, inoltre questa grossa compagnia sta costruendo un bellissimo resort sul mar rosso per il turismo internazionale, e lavorando da diversi anni con loro mi hanno dato l’esclusiva come agente europa nelle vendite per Mars Alam.
Quindi sono molto occupata a seguire le vendite… e a fare di tanto in tanto qualche viaggio in Egitto, lasciando il mio vecchio lavoro di agente dei tappeti.

Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l'Italia?
Vivendo al nord est a Vicenza. ho sempre patito il freddo e ho sempre sognato di vivere al caldo, E’ sempre stata  una cosa che ho voluto fare... ho sempre guardato oltre l’orizzonte e  mi sentivo un po stretta dove vivevo... poi la spinta, avendo anche avuto dei problemi personali ho preso la palla al balzo.. e questo mi ha dato la spinta a lasciare tutto... non che fossi obbligata... ma mi ha dato il coraggio..di voler cambiare... voltare pagina... (se non avessi magari avuto una situazione difficile... magari non avrei avuto la forza) .quindi un giorno ho deciso di visitare alcune isole dei Caraibi e valutare attentamente quella che avrebbe fatto per me… e dopo un po di viaggi  avanti in dietro... e molti dubbi e paure… lasciare tutto… le tue sicurezze, gli amici la famiglia per avventurarti in cose che non conosci non e’ assolutamente facile alla fine ho trovato l’isola che faceva per me. Così ho passato un po di tempo come turista… tipo due / tre mesi... poi sono ritornata e sono stata un po di più’… finche ho fatto il passo da gigante... ed ora eccomi qui!

Avevi già vissuto all'estero per lunghi periodi prima?
Mai vissuto fuori dall’Italia prima di allora. ho fatto viaggi frequenti in giro per l’Europa e soprattutto in Egitto, più per lavoro.

Barbara vivere alle Barbados 6.jpg

Perché hai scelto proprio Barbados?

Le cose che più’ mi hanno colpito  sono  la sicurezza (e’ un isola tranquilla, puoi girare tranquillamente senza nessun problema, anche di notte.. certo ci sono sempre dei posti da evitare tipo la capitale nelle ore  notturne in alcune zone… ma per lo più’ e molto sicura .) quando giri l’isola a volte e facile perdersi anche se hai la mappa.. non sempre ci sono segnalazioni… ma se chiedi a qualsiasi persona ti aiutano molto volentieri. 2. perché si può  bere l’acqua dal rubinetto ed e’ tra le migliori al mondo.. l’isola essendo di origine corallina filtra l’acqua in modo che venga pura e buona.3 : la sanità e’ ottima quindi si e’ in buone mani pero’ meglio essere assicurati.. costa tutto caro. 4. perché’ no? anche per la sua bellezza e’ molto piatta come isola non ci sono montagne ma alte colline alcune zone verso est sembrano campagne irlandesi. Le spiagge sono bianchissime dal sud est fino alla  zona ovest detta "costa di platino" .. la temperatura e ottima.l’isola e’ sempre ventilata, si produce il miglior Rum del mondo.. ci sono campi da zucchero un po dappertutto. C’e la famosa Harrison Cave… una grotta assolutamente da vedere molto bella dove vedi l’acqua che scorre sotto terra passando per i coralli... ti portano con un piccolo trenino quindi e molto divertente e non si scende molto in profondità.Barbados e divisa così: La zona est molto selvaggia con spiagge lunghissime e solitarie famosa per Batsheba il paradiso dei surfisti che arrivano da tutto il mondo, quindi vanta turismo giovane e ogni anno ci sono le gare internazionali.
La costa Ovest  chiamata costa di platino e la classica foto da cartolina dove il mare e' il tipico dei Caraibi... acque cristalline limpide calme, le famose palme .. con i migliori hotels e ristoranti e tutti i servizi di cui abbiamo bisogno.
Poi la zona sud... più’ conosciuta dai giovani perché’ meno costosa, con molti locali tipo bar, ristoranti economici… negozi… famosa anche per la notte nella frizzante  via di  St. Lawrence Gap frequentata specialmente' di notte si accende di bar ristoranti e locali notturni con musica dal vivo, e il  fish market di  Oistin ogni venerdì sera c’e la festa del pesce.. che attrae moltissimi turisti.. si cucina pesce alla griglia a modici prezzi sedendosi in grande tavolate.. bevendo la  birra locale Banks a fiumi.. e musica dal vivo. Inoltre la zona sud e’ ritrovo per i surfisti anche alle prime armi che vogliono imparare, per il Kite surf c’e’ un posto molto famoso. La zona nord come la east e’ un po più selvaggia. ma molto bella, c’e Nord point molto visitato dai turisti dove si vede l’incontro dell'oceano atlantico scontrarsi con il mar dei Caraibi, senti la forza del mare frantumarsi sugli scogli, A volte si intravedono le balene (per i più  fortunati) ci sono molte casette colorate dette chattel house dove vendono souvenirs per i turisti (ma le chattel house le puoi trovare dappertutto e dove la maggior parte della popolazione locale vive.. anche se a via via stanno scomparendo lasciando costruzioni nuove)  c'e un bar molto semplice caratteristico.. dove all’interno negli anni ci hanno appeso ai muri tutti i biglietti da visita di tutti i turisti che sono passati di li.. e sono tantissimi.

Sei partita da sola o con il partner?
Sono partita con la mia bambina che aveva 5 anni e mezzo aveva appena iniziato le scuole elementari in Italia, non sapeva neanche una parola di inglese,quindi ho pensato meglio partire subito adesso e farle iniziare la scuola a Barbados dove la lingua ufficiale e’ l’inglese.  Adesso ha 12 anni e parla l’Inglese perfettamente come una madre lingua... (anche se io continuo a parlarle l’Italiano per non farglielo dimenticare) e poi annualmente me ne ritorno in Italia a salutare parenti e amici e per mangiare bene.

Barbara vivere alle Barbados 8.jpeg

Come hai affrontato/risolto il problema del visto permanente per vivere e lavorare a Barbados?  

E’ stato un calvario.. non sono molto aperti ad avere gente esterna.. a meno che tu non abbia già’ un permesso di lavoro, devi seguire le loro regole, se magari conosci qualcuno del posto che ti invita e ti da un lavoro e più facile, senno’ e un continuo andirivieni dall’ufficio immigrazione Normalmente ti danno 90 gg all'inizio.. ma poi devi andare all’immigration a fare i documenti per estendere il periodo.
La bambina ha il VISA student e lo deve rinnovare tutti gli anni per frequentare la scuola… io all’inizio mi facevo fare un permesso di 3 mesi e poi uscivo e poi altri tre o quattro .. finche’ ho deciso di aprire una mia attività’ un negozio, e così di ottenere il famoso WORK PERMIT... che può essere di un anno come di tre. Questo pero’ non mi dava modo di lavorare dentro in negozio come commessa sono stata obbligata ad assumere qualcuno i primi tempi. Comprando una piccola casa le cose sono andate meglio ( avendo una proprietà e se dimostri che non sei un peso per lo stato.. ma hai dei soldi di cui puoi sostentarti  ti possono dare la residenza, che comunque non e la cittadinanza)  se sei in eta’ di lavoro devi dimostrare che lavori che hai soldi. Alla fine ho conosciuto un ragazzo di qua e dopo due anni di convivenza ci siamo sposati, così ho fatto richiesta per la cittadinanza anche se ci vogliono tre anni per averla, ma comunque non possono più’ mandarmi via. E’ passato un anno e mezzo.
Qui un link interessante:
www.barbados.org/relocate.htm#.UyCjZ9xbRZg

Barbara vivere alle Barbados 9.jpeg

In che cosa consiste la tua attività’ a Barbados?
Lavoro come concierge nella mia società  La Dolce Vita Barbados Photography e sono anche house manager (seguo e mantengo le ville, lavoro come hostess per i clienti che arrivano) seguo i turisti che cercano case in affitto o da comprare… aiuto in tutto quello che e' necessario. Aiuto gli Italiani a trovare alloggi più o meno cari o per chi ha  voglia di  venire a vivere qui. Inoltre ho tenuto i contatti con L’Egitto e vendo villette in un bellissimo resort vicino a Marsa Alam. Anche qui ho tutti i contatti e sono l’agente esclusivo di questa grossa compagnia immobiliare Orientale per tutta l’Europa.
Inoltre mi occupo anche fotografia… faccio servizi fotografici e mi sto specializzando come professionista.

Barbara vivere alle Barbados 7.jpeg

Oltre a questo per cosa altro si distingue la tua attività?

Come concierge, suggerisco ai miei clienti dove poter mangiare, dove fare la spa, fare dei tour per l’isola, fare dei giri in catamarano a vedere le tartarughe, locali notturni, qualsiasi cosa necessitano, cercando i migliori prezzi senza essere imbrogliati.
Ci sono molti italiani che cominciano ad arrivare sull’isola, mentre prima le mete più’ conosciute erano Santo Domingo, Cuba,  ora Barbados sta entrando nel turismo italiano poco a poco. Essendo sempre stata  un isola un po d’élite principalmente con bellissimi hotels e ville con personaggi famosi tutti del jet set Inglese la maggior parte (Rihanna viene molto spesso essendo nata e cresciuta qui, ha la sua famiglia). I costi sono sempre stati alti… ma ora si possono trovare anche prezzi modici quindi sta entrando alla portata di più persone. Ma comunque ripeto il turismo italiano sta crescendo e stanno apprezzando questa isola non molto grande ma molto british nel suo modo di fare.. puoi fare il te delle cinque.  Barbados comunque e da diversi anni indipendente dall’Inghilterra. Ci sono anche molti turisti Canadesi e Americani… quindi influenze americane per i giovani.. si sente molto il Reggae, in aprile c’e Reggae sulla collina… un concerto reggae con grandi artisti per lo più’ Jamaicani.
Sto costruendo un sito web ma manca ancora un pochino prima che finisca.. ma comunque ho in mano tutti i contatti e foto e le informazioni necessarie se qualcuno e’ interessato a passare le vacanze o a vivere qui.

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo rispetto all’Italia?
Lavorando in proprio comunque devi lavorare tanto ma non hai lo stress che senti in Italia, e poi quando hai finito ti metti in ciabatte e costume e ti senti in vacanza. Sicuramente per ottenere qualcosa bisogna lavorare duro anche qua, non puoi campare vivendo di niente.. essendo un isola non molto economica e molti dei prodotti alimentari e frutta e verdura vengono importati i prezzi sono abbastanza alti. Sicuramente ci sono delle difficoltà’ (venire in vacanza e bello ma lavorare e un' altra cosa) devi anche pazientare e avere sempre molta pazienta... i loro ritmi a volte sono lenti… e non puoi neanche lamentarti.. senno’ rischi che si arrabbiano… sono molto orgogliosi come popolazione.
Dove hanno il potere come la dogana e l’immigrazione devi sottostare a quello che ti dicono... se non vuoi avere problemi o rischi di essere rispedito a casa. Purtroppo loro comandano. Si va molto anche a conoscenze… più ‘ persone influenti conosci più la tua vita e facile. Devi comunque partire con un po di gruzzolo :) per i primi tempi.

Barbara vivere alle Barbados 5.jpg

Com’è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale così differente da quella italiana?

Sicuramente la cultura e diversa. Difficilmente riesci ad integrarti all’inizio.. i cittadini locali neri che sono la maggioranza sono circa il 93%  sono molto chiusi tra di loro,  e non ti fanno entrare facilmente, sei e rimani straniero..a meno che non ti sposi con un locale e allora le cose cambiano... i cittadini bianchi locali sono anch’essi chiusi tra di loro.. non si dividono con i neri, sono molto orgogliosi di vivere qui e non vogliono farti entrare.. ci vuole molto tempo per avere dei veri amici… quindi gli stranieri che arrivano legano per lo più’ con altri stranieri del luogo… gli Italiani, i Francesi, Inglesi, Canadesi, Russi.
Ci vuole pazienza per integrarsi con i locali.. Se poi conosci ragazzi locali che lavorano con i turisti… sono più’ disponibili.


L’Italia orami  è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?
Come dicono anche gli altri miei connazionali che vivono all’estero... l’Italia la riscopri quando non ci vivi più’... la visito ogni anno come turista mentre prima vivendoci non mi passava per la testa, Rimane il paese più bello del mondo e continuerò’ a dirlo,  Siamo molto fortunati ad essere Italiani, la nostra cultura… il cibo che mi manca da morire!!!  Tutto !!
Mi sento orgogliosa di essere Italiana, e sono molto patriottica… quindi anche vivendo lontana ne sento nostalgia… e la maggior parte dei miei clienti stranieri non ce n’e uno che non decanti L'Italia. Spero la situazione da noi possa  migliorare  e che sia più’ rispettata anche all’estero. Non abbiamo niente che ci manca… dovremmo essere più’ orgogliosi e fieri.

Vivere a  Barbados sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?

E’ meglio nel senso che qui mi sento più in vacanza... le giornate sono assolate e caldo tutto l’anno... e posso starmene vestita leggera con le ciabatte dalla mattina alla sera beh (questo dipende dal lavoro). Mi sento libera.
Se ho una giornata no.... ma guardo fuori dalla finestra e vedo il luccichio del mare e il sole mi passa tutto.
Peggio come socializzazione… trovare persone con cui fidarsi, per trovarsi per fare l’aperitivo… chiacchierare... Manca la piazza!!! Manca il cibo quello buono anche se il loro pesce locale e squisito..  ormai devo dire trovi di tutto sempre importato. I locali quando vedono che sei turista tendono a lievitare i prezzi quindi bisogna stare attenti…
Come stile di vita e’ molto tranquillo se ad una persona basta il mare il surf… e la semplicità’ questo e’ il posto giusto.
Ripeto Barbados non e’ un isola economica... quindi bisogno trovare un lavoro che ti permetta di guadagnare bene.. se lavori sotto qualcuno le paghe sono abbastanza basse.

Barbara vivere alle Barbados.jpeg

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme?

Di valutare bene il tutto... di visitare l’isola di conoscere la gente.. di farsi un po di esperienza prima di intraprendere qualcosa.. non di buttarsi a capofitto come ho già visto fare.. e magari ritornarsene in patria più angosciati che mai.
Avere le idee chiare e informarsi di tutto prima di intraprendere qualsiasi attività'.

Che tipo di lavoro/attività/investimento è conveniente praticare per un italiano a Barbados?

Sicuramente il settore della ristorazione e altre attività in proprio… se hai idee  nuove da proporre sicuramente qui va bene… conosco ragazzi italiani che hanno aperto una società’ di computer tecnologia e sistema informatico, stanno andando benissimo… C'è anche qualche architetto che lavora per importanti clienti… la creatività’ Italiana e’ importante.… sicuramente qualcosa in proprio e il mio consiglio con assunzione di persone locali, il che ti aiuta anche con i permessi.

Barbara vivere alle Barbados 3.jpeg

Pensi che ci siano molti italiani che vivono a Barbados?

La comunità non e molto grande saremmo sui 35 italiani… ma sta crescendo.. ho conosciuto un ragazzo da Genova… proprio ieri che vuole muoversi qui… e lo sto indirizzando… in Italia la situazione non e facile.

In definitiva, consiglieresti Barbados come meta per espatriare o più per una semplice vacanza?

Sicuramente prima vacanza.. per viverci e più’ difficile ma si può provare… se hai un sogno… devi seguirlo fino in fondo.
In bocca al lupo!!!

Per info su Barbados contattatemi liberamente.

Facebook: Vivere i Caraibi
Email: sales@ladolcevitaboutique.com




Di Massimo Dallaglio 14/03/2014

MOLLOTUTTO badge 200 trasparentSEI INVITATO AD UNIRTI ALLA NUOVA COMMUNITY MOLLOTUTTO:
Il nuovo social network per chi desidera cambiare vita e per chi lo ha già fatto. Una rete per non lasciare fuggire i propri sogni e riuscire a realizzarli.
Il nuovo social network MOLLOTUTTO.net è dedicato esclusivamente agli italiani residenti all'estero e a coloro che desiderano diventarlo,
registrati gratuitamente per entrare nella nuova esclusiva Community e avere la possibilità di contattare direttamente le GUIDE MOLLOTUTTO per ogni paese.
Clicca QUI per inziare a cambiare vita, è GRATIS!
Dal 1907 LA TUA SSICURAZIONE VIAGGI
STUDIARE E LAVORARE ALL'ESTERO

EAZYCITY
TRASFERIRE DENARO ALL'ESTERO

Inviare-denaro-Estero

Link Sponsorizzati


zaino bagaglio a mano per voli low cost.jpg
LO ZAINO PERFETTO
COME BAGAGLIO A MANO DA CABINA
ADATTO A TUTTI I VOLI
DELLE COMPAGNIE LOW COST
Salva
HOME:OFFERTE LAVORO ESTERO:GUIDA:LIBRI:PAESI - LEGGI - VISTI:TROVA I VOLI PIU' ECONOMICI:COME CAMBIARE VITA:PENSIONATI ALL'ESTERO:OCCASIONI IMMOBILIARI
MOLLOTUTTO © 1998 Marchio Registrato - Reg.Trib. RE N°1217 - all rights reserved - VAT IT02209570353 Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy